Il succo d’Aloe cosa contiene? Perché fa così bene alla salute?

Negli ultimi anni la richiesta ed il consumo di Succo d’Aloe sono cresciuti in modo esponenziale. L’aloe (Arborescens Miller, Ferox, Barbadensis Miller più conosciuta come Aloe Vera, Chinensis etc.) viene considerata una pianta “miracolosa” utilizzata per contrastare innumerevoli disturbi:

  • coliti, diarrea, allergie alimentari, difficoltà digestive, reflusso gastroesofageo, iperacidità, gastriti, stitichezza, meteorismo, ulcere, stomatiti,
  • come depurativa e disintossicante epatica, colesterolo, stiatosi epatica, epatite A-B-C,
  • ipo ed iper Glicemia, anemie
  • emicrania, ipertensione, ipotensione, vene varicose,
  • asma, catarro, laringite, bronchite, rinite, tonsillite,
  • cistiti, dolori e disturbi mestruali, stress, insonnia, esaurimento fisico e mentale,
  • artrite, gotta,
  • acne, bellezza della pelle e chi più ne ha più ne metta! Una vera panacea per tutti i mali.

Addirittura utilizza contro il cancro per combattere le cellule maligne e limitare gli effetti collaterali delle chemio e radioterapie!

Ma cosa contiene il succo d’Aloe? Perché fa così bene? Di seguito riportiamo un breve elenco delle maggiori sostanze che lo costituiscono (queste informazioni scientifiche sono tratte da “Il grande libro dell’aloe” di Bassetti Sala)

Monosaccaridi: Glucosio e Mannosio fonti di energia

Polisaccaridi: zuccheri complessi detti anche Glucomannani, Acemannano, Celluosa

Antrachinoni: Acido aloetico, Acido Cinnamico, Acido Salicilico, Acido Crisofanico, Aloemodina, Aloina, Isobarbaloina

Sali Minerali: Calcio, Cromo, Ferro, Fosforo, Germanio, Magnesio, Manganese, Potassio, Rame, Selenio, Sodio, Zinco

Vitamine: A, E, Vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6, B9, B12, B15)

Fosfolipidi: Colina, Inositolo

Steroidi Vegetali

Enzimi: Amilasi, Bradichinasi, Carbossipeptidasi, Catalasi, Cellulasi, Creatina fosfochinasi, Lipasi, Proteasi, etc.

Lignina

Saponine

Amminoacidi essenziali: Fenilalanina, Isoleucina, Leucina,Lisina, Metionina, Tronina, Valina

Amminoacidi non essenziali: Acido aspartico, Acido Glutammico, Alanina, L-Arginina, Glicina, Glutammina, Idrossiprolina, Istidina, Prolina, Serina

Amminoacidi semi essenziali: Cisteina, Tirosina

Ormoni vegetali

Grazie all’elevato contenuto di tutte queste sostanze, ognuna delle quali ha un preciso ruolo nel nostro organismo, possiamo affermare che l’Aloe è davvero un elisir di lunga vita.

Impariamo ad assumere periodicamente succo d’Aloe.

 

Di Maria Pia Cucino, Simona Otranto

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>